Polka Dots Tumblr Themes
"Un Gatto, che faceva er socialista solo a lo scopo d’arivà in un posto, se stava lavoranno un pollo arosto ne la cucina d’un capitalista. Quanno da un finestrino su per aria s’affacciò un antro Gatto: - Amico mio, pensa - je disse - che ce sò pur’io ch’appartengo a la classe proletaria! Io che conosco bene l’idee tue sò certo che quer pollo che te magni, se vengo giù, sarà diviso in due: mezzo a te, mezzo a me… Semo compagni! - No, no: - rispose er Gatto senza core io nun divido gnente cò nessuno: fo er socialista quanno sto a diggiuno, ma quanno magno sò conservatore!"
-
Trilussa, Er compagno scompagno

(via alfaprivativa)
"C’è solo merda fuori dalla finestra
se non mi sfogo così cosa mi resta
che tanto poi rimango qua, dentro questa oscurità
a lottare contro il mal di testa"
-

Gemi (via metaforicamenteparlando)

ESATTO.

"I deserti non sono quelle solitudini
che animano i confini del Sahara
ma i silenzi che nascono dentro,
quando si smette di sognare."
-Dino Azzalin (via mariofiorerosso)
"Avevo sempre pensato che le vecchie stazioni ferroviarie fossero tra i pochi luoghi magici rimasti al mondo. I fantasmi di ricordi e di addii vi si mescolavano con l’inizio di centinaia di viaggi per destinazioni lontane, senza ritorno. “Se un giorno dovessi perdermi, che mi cerchino in una stazione ferroviaria” pensai."
-

Carlos Ruiz Zafón, Marina

<3

(via alfaprivativa)

"In media, nella tua vita, festeggerai il tuo compleanno con 17 milioni di persone. Durante gli anni della scuola avrai una media di 17 amici, che diventeranno 2 quando arriverai a 40 anni.
Riderai circa 18 volte al giorno, e camminerai l’equivalente di 3 volte la circonferenza della Terra.
Mangerai 30 tonnellate di cibo, berrai oltre 9000 tazze di caffè.
In media, passerai 10 anni al lavoro, 20 anni dormendo, 3 anni seduto al bagno.
7 mesi imbottigliato nel traffico, 2 mesi in attesa al telefono e 12 anni davanti alla TV.
Ti rimane da vivere circa 1/5 della tua vita…cosa aspetti?"
-National Geographic. (via wendyssworld)
Storia dell’Iran postcoloniale

"L’ayatollah Khomeini per molti è santità…abbocchi sempre all’amo; 
le barricate in piazza le fai per conto della borghesia che crea falsi miti di progresso.”

Battiato ne sa una più di Alberto Mario Banti.

Diglielo tu, Franco!!

"Secondo il galateo, quando si manda a fanculo una persona, bisogna indicare la direzione con la mano."
-(via alfaprivativa)

signorinalunastorta:

“Duro? No. Sono fragile, mi creda. Ed è la certezza della mia fragilità che mi porta a sottrarmi ai legami. Se mi abbandono, se mi lascio catturare, sono perduto.”

(José Saramago, Lucernario)

"Girando intorno ad una grande solitudine
hai scoperto il baricentro del cuore."
-Alda Merini (via pedagogicamenteparlando)